it

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, tracciare la conferma e puoi anche valutare il tour dopo aver terminato il tour.
Username*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Birth Date*
Email*
Telefono*
Nazione*
* La creazione di un account significa che sei d'accordo con i nostri Termini di servizio e Informativa sulla privacy .
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Già iscritto?

Login

Sul primo cornicione di Palazzo Grazioli, all’angolo con l’omonima piazza, si affaccia la graziosa statua in marmo a grandezza naturale di una gatta. L’intera via, in effetti, prende il nome dall’effigie del piccolo felino, la cui presenza viene spiegata da molteplici leggende.

La più antica e anche la più diffusa, vuole che la gatta in questione con il suo miagolio abbia richiamato l’attenzione della madre di un bimbo in procinto di precipitare da una delle finestre del palazzo, salvando la vita al piccolo.

Ben più misteriosa, invece, la leggenda secondo la quale un favoloso tesoro sarebbe sepolto nella direzione lungo la quale è rivolto lo sguardo della bestiola…

Inutile aggiungere che finora, però, nessuno è mai riuscito a trovarlo…

Lascia un commento