enit

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, tracciare la conferma e puoi anche valutare il tour dopo aver terminato il tour.
Username*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Birth Date*
Email*
Telefono*
Nazione*
* La creazione di un account significa che sei d'accordo con i nostri Termini di servizio e Informativa sulla privacy .
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Già iscritto?

Login

Una zuppiera in Piazza: la Fontana della Terrina

La caratteristica fontana che occupa il centro di Piazza della Chiesa Nuova, lungo Corso Vittorio Emanuele, è confidenzialmente detta dai romani, ‘la zuppiera’. Fu progettata e realizzata da Giacomo Della Porta, che la ultimò nel 1590. Originariamente era collocata a Campo de’ Fiori, al posto dell’attuale monumento a Giordano Bruno. Allora, come oggi, la piazza era sede di un vivacissimo mercato di verdura e fiori (da cui il nome), e la fontana, poco rispettosamente, fungeva da pattumiera per gli scarti e gli avanzi, che rimanevano lì a marcire per giorni e giorni, emanando miasmi nauseabondi ed offrendo uno spettacolo assai indecoroso. Per porre fine a questo ‘scempio’ si decise di dotare la vasca di un coperchio in travertino, sormontato da un vistoso pomello, che finì per far somigliare la fontana a una zuppiera oversize. ‘Sfrattata’ da Campo de’ Fiori nel 1899 per far posto al monumento a Giordano Bruno, la fontana trovò la sua attuale collocazione nel 1924, all’interno di una sorta di piscina quadrata più bassa del livello stradale, a causa della scarsa pressione dell’acqua.
Fontana della Terrina
Piazza della Chiesa Nuova

Lascia un commento