enit

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, tracciare la conferma e puoi anche valutare il tour dopo aver terminato il tour.
Username*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Birth Date*
Email*
Telefono*
Nazione*
* La creazione di un account significa che sei d'accordo con i nostri Termini di servizio e Informativa sulla privacy .
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Già iscritto?

Login

La Fontana dell’Acqua Paola, “Er Fontanone”

Se per i romani la cupola della Basilica di San Pietro è, confidenzialmente, ‘er cuppolone’, la bellissima mostra seicentesca della Fontana dell’Acqua Paola, sulla sommità del Gianicolo, è ‘er fontanone’. La sua costruzione fu voluta da Papa Paolo V, intenzionato ad ovviare all’annoso problema dell’approvvigionamento idrico dei rioni di Trastevere, Borgo e Vaticano. Il Pontefice incaricò della sua realizzazione l’architetto Carlo Fontana, che la innalzò tra il 1611 e il 1612 ispirandosi alla fontana dell’Acqua felice, da lui stesso progettata nel 1587. Molto più grande della sua ‘sorella’, ne ricalca la struttura scandita da tre archi, la cui metà superiore è occupata da finestre rettangolari che consentivano di intravedere il giardino botanico che, all’epoca, si apriva dietro alla fontana. La metà superiore del monumento è occupata da una lunga iscrizione – a testimonianza della realizzazione dell’acquedotto – sormontata da un enorme stemma pontificio, sorretto da due angeli.

Lascia un commento